Trionfo di Sapori

comune

    • stemma comune

      Comune di
      Caposele

      • Abitanti: 3590
      • Denominazione: Caposelesi
      • Superfice: 41,28 km²
      • Altitudine: 405 m.s.l.m.
    • "Nei luoghi di San Gerardo, tra sorgenti e splendidi paesaggi"

 

Caposele sorge alle pendici del Cervialto, nelle vicinanze delle sorgenti del Sele, segnando l’inizio dell’Acquedotto Pugliese. E’ lo stesso fiume a dare il nome al comune, abitato sin dall’antichità e un tempo dominato da fortezza, risalente forse all’XI secolo e che ospitò le nozze di Margherita D’Aragona, di cui oggi rimangono pochi ruderi. Alle acque che hanno fatto la fortuna di Caposele, rendendolo un luogo ideale dove abitare, è stato dedicato il Museo delle Acque, che raccoglie testimonianze della storia dell’Acquedotto. Inoltre, all’ingresso del centro urbano è possibile visitare il Parco Fluviale e il Parco della Madonnina, un’oasi verde adatta a chi ama la natura. Nei pressi sorge la Chiesa di Santa Maria della Sanità e poco distante l’antico campanile detto “delle sorgenti”. Da non perdere anche la mostra permanente delle macchine di Leonardo. Caposele è anche un’importante meta di pellegrinaggio religioso. La frazione Materdomini ospita, infatti, il Santuario di San Gerardo Maiella, cui si affianca il Convento dei Padri Redentori. Il luogo, da circa un secolo, accoglie i pellegrini devoti al Santo protettore delle mamme e dei bambini. Al suo interno è conservata la salma del Santo ed è possibile visitare il Museo Gerardino, che raccoglie preziose testimonianze della sua vita. Nella zona adiacente al Santuario, su di un masso isolato, sorge la Chiesa di San Vito, raggiungibile attraverso una scala scavata nella stessa roccia. Nel centro storico sono visibili, invece, la Torre Campanaria, unico elemento superstite dell’antica Chiesa di San Lorenzo e i palazzi Cozzarelli e Masi. Il comune di Caposele è rinomato per i suoi Amaretti, particolari biscotti di tradizione casalinga realizzati e mano e per le cosiddette “matasse”, pasta dalla forme simile a quella degli spaghetti condita con fagioli o ceci.

 

Come arrivare

Come arrivare ai comuni di Caposele, Castelvetere sul Calore, Chiusano di San Domenico, Montemarano, Nusco, Senerchia:
Autostrada A16 Napoli-Canosa uscita casello Avel-lino Est, proseguire sulla SS7bis detta Ofantina bis dalla quale si dipartono le deviazioni provinciali per i vari paesi.

 

Gallery

Evento: Caposele

evento

mappa-interattiva-button

Meteo: Caposele

giweather joomla module

Tipicità di Caposele

Amaretti di Caposele small

Amaretti di Caposele


Questo sito utilizza i cookie: cliccando su OK o proseguendo nella navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.