Trionfo di Sapori

furnaro

Un lavoro lungo e impegnativo per preparare l’alimento base del mondo contadino.

‘O furnaro, il fornaio, era colui che con mani esperte e instancabili preparava il pane tutto l’anno, alimento fondamentale nel mondo contadino, immancabile su qualsiasi tavola. Per realizzarlo bastava una madia, del lievito, del sale e l’esperienza derivata da una tradizione antica imparata in famiglia o in bottega, presso un maestro furnaro. Il lavoro del fornaio cominciava di notte per far sì che già alle prime ore del mattino i prodotti da forno potessero essere pronti per la vendita. Dopo essersi rifornito di paglia e legna, conservati in appositi locali, di buon mattino, ripetendo più volte il procedimento durante la giornata, iniziava a riscaldare il forno destinato a contenere i prodotti da cuocere: panelle, pizze e biscotti. La fiamma veniva mantenuta sempre viva, alimentata di continuo e rianimata di tanto in tanto con un lungo attizzatoio. Una volta raggiunta la temperatura idonea liberava il piano di cottura con un tirabrace e lo ripuliva dalla cenere con uno scopino dal manico lungo, sistemava una accanto all’altra, con una pala di legno, le forme di pasta e chiudeva l’imboccatura della cupola. Per controllare la cottura, periodicamente, con l’aiuto di una lampada ad olio, spiava l’interno del forno per osservare il colore delle panelle, assicurandosi che raggiungessero la forma perfetta. Completato questo procedimento le tirava fuori e le allineava, ancora calde, profumate e croccanti su di una lunga tavola.
Cuoceva, altresì, taralli e biscotti, "tòrtene" e "susamiéll", "squarcèdd" e focacce, "muscisca" e carni di animali vari.
Oggi il mestiere del furnaro sopravvive ancora al processo di industrializzazione, sebbene abbia dovuto fare i conti con esso inserendo nel “rituale” tradizionale alcuni elementi moderni per permettere una maggior produzione e competitività, pur senza mai mettere da parte l’antico metodo di lavorazione.

 

News

Ultimo appuntamento a Sal…

Lunedì 1 giugno 2015 nel comune di Salza Ir...

Chiusano di San Domenico…

Penultima tappa dell’evento itinerante &ldqu...

A Caposele, appuntamento …

Sabato 23 maggio 2015 sarà ospitata presso ...

mappa-interattiva-button

Le Nevere TV


Questo sito utilizza i cookie: cliccando su OK o proseguendo nella navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.